video e l’accusa verso BONAFEDE:

accusa di aver fatto parte, unitamente a MATTEO MESSINA DENARO ed ad altre persone non ancora

identificate, della associazione mafiosa “cosa nostra” e per essersi, insieme, avvalsi della forza di

intimidazione del vincolo associativo e delle condizioni di assoggettamento ed omertà che ne deriva

per commettere delitti, per acquisire in modo diretto o indiretto la gestione o comunque il controllo

di attività economiche, concessioni, autorizzazioni, di appalti e servizi pubblici, per realizzare profitti

e vantaggi ingiusti per sè o per altri, ovvero al fine di impedire od ostacolare il libero esercizio del voto

o di procurare voti a sè o ad altri in occasione delle consultazioni elettorali

e per avere in particolare ANDREA BONAFEDE contribuito a far sì che MATTEO MESSINA DENARO potesse

continuare a svolgere le proprie funzioni direttive nonchè a protrarre la propria condizione di latitante

nonostante l’insorgere di una grave patologia oncologica consentendo al predetto MATTEO MESSINA DENARO:

-di acquisire l’identità del BONAFEDE al fine di cedergli la propria carta di identità numero..

video ufficiale dei Carabinieri. Come è avvenuto lo scambio di identità sulla carta d’identità? In un modo molto semplice:

cedendo la carta identità di BONAFEDE a MATTEO MESSINA DENARO, che ha “apposto la sua foto”.

Quest’operazione ha permesso di semplificare la possibilità di muoversi a MATTEO MESSINA DENARO “eludendo i controlli delle forze dell’ordine”.

L’apposizione della foto ha permesso al latitante di ..

continua sul Quotidiano d’Italia

1 comment