Provincia di Varese – Individuati e denunciati in s.l. all’Autorità Giudiziaria 87 persone per aver indebitamente percepito il “Reddito di Cittadinanza”.

Indebita erogazione di 433 mila euro

L’attività investigativa, si è avvalsa anche dell’ausilio specialistico dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Varese,

E  ha in definitiva consentito di far emergere, nel complesso, una indebita erogazione di oltre 433 mila euro ai danni delle casse dello Stato.

Al vaglio degli inquirenti ora vi sono gli enti attraverso cui sono state presentate le richieste di reddito di cittadinanza
Obiettivo: appurare l’eventuale sussistenza di forme di complicità.

Direzione Provinciale INPS, per ogni singola situazione di indebita percezione accertata è stata informata per i conseguenti provvedimenti di revoca del beneficio.

I succitati avevano fornito false attestazioni o non erano in possesso dei requisiti previsti per legge. 

articolo completo sul Quotidiano d’Italia

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.